Versions Compared

Key

  • This line was added.
  • This line was removed.
  • Formatting was changed.

Introduzione

La gestione dei volumi ha una logica specifica per cui vi sono due modalità per approcciarsi a quelli che volgarmente rappresentano i dischi per l'istanza virtuale.

Il discorso è analogo alle reti e alle "porte".

E' possibile gestire un volume in creazione dell'istanza oppure predisporlo prima, rendendolo disponibile all'istanza in fase di creazione (per quanto riguarda il volume di boot/SO) o successivamente (collegamento disco secondario).

UI Text Box
typeinfo

N.B. La creazione del volume insieme all'istanza porta ad avere un disco standard della dimensione scelta. Se si vuole un disco SSD si consiglia la creazione del volume a priori "ad hoc". Di seguito anche la procedura per cambiare il tipo di volume.


Prerequisiti

Accesso e ruolo administrator nella gestione del vostro Public Cloud.

Creazione Volume ad hoc.


UI Steps


UI Step

Recarsi sotto Volumes e cliccare "+ CREATE VOLUME"


UI Step

Qui avviene la creazione del volume, indicandone il nome, un eventuale descrizione, la sorgente, il tipo e la dimensione.

La source può essere "empty volume" se si desidera un disco vuoto oppure un'immagine (un sistema operativo di partenza da cui inizializzare direttamente un'istanza).

Il tipo definisce la tipologia di disco: STANDARD, SSD o LTS.

E ovviamente la dimensione del volume da creare.


UI Step

Attendere la conclusione della creazione dopo aver premuto "CREATE VOLUME"



Gestione del volume


UI Steps


UI Step

A creazione terminata, il vostro volume sarà disponibile per varie operazioni specificate nella tendina "Actions" relativa :

estensione della dimensione

qui è possibile specificare la nuova dimensione (maggiore rispetto all'originale) e procedere con "EXTEND VOLUME".

Ovviamente per predisporre la nuova allocazione di spazio dovrete effettuare l'estensione anche a livello di file system.

ui-text-box
typeinfo

La voce "Extend Volume" sarà disponbile solamente per i volumi non attaccati ad istanze, si dovrà quindi prima eseguire un DETACH  del volume da espandere.



ui-step


"Launch as Instance" nel caso in cui il volume sia stato creato a partire da un immagine.

NB.: se si lancia un'istanza a partire dal volume, quel volume avrà bisogno di specifiche operazioni per effettuare l'ampliamento e il cambio del tipo, in quanto considerato volume di root (ovvero del sistema operativo) non avendo quindi l'opzione "deatach". Alternativamente potete aprire una segnalazione per richiedere tali modifiche al nostro team.

In questo caso si aprirà la finestra relativa alla creazione istanza con diversi parametri già compilati.

La boot sourse sarà "Volume" con il volume richiesto già sotto "Allocated".

"Volume Size", pur essendo obbligatorio non influirà sulla dimensione del volume che avete creato.

Per concludere la creazione dell'istanza scegliere la configurazione delle risorse della vostra istanza.






Panel
borderColor#0095DA
bgColor#F5F5F5
titleColor#FFFFFF
borderWidth1
titleBGColor#0095DA
borderStylesolid

Sommario

Table of Contents


Articoli collegati

Content by Label
showLabelsfalse
max5
showSpacefalse
cqllabel = "template" and space = currentSpace()