Al ricevimento delle proprie credenziali il cliente è pronto all’utilizzo del proprio Drive.

Effettuare il login su http://d4b.cloudfire.it/ con le proprie credenziali.



A login effettuato il cliente vedrà le cartelle configurate: di solito cartelle personali accompagnate da una cartella condivisa da utilizzare con i collaboratori.

Il “Click destro” del mouse fornisce la possibilità di creare una nuova cartella o effettuare l’upload di un file.

Il caricamento di file e cartelle può avvenire anche attraverso il trascinamento a partire dal proprio ambiente (PC/Mac).




Selezionato il file con il tasto sinistro, l’utente vedrà comparire un esplicativo menù nella parte superiore della schermata con le più comuni azioni relative ai file: taglia, scarica, elimina e copia.

Se il file è di testo/calcolo nei formati più comuni, con doppio click si può visualizzarne il contenuto direttamente nel browser.

Cliccando una volta sul file si potrà condividere il file, via e-mail o link da inviare al destinatario tramite altri mezzi.

Nelle opzioni (i tre puntini verticali) si ripetono le opzioni di gestione file con qualche feature in più.



Oltre alla gestione dei propri file, il portale web permette anche di scaricare il client locale per il proprio dispositivo (cliccando sul bottone avatar/omino e successivamente sulle icone relative ai dispositivi, sotto “feedback”).


Il client è semplice da installare: proseguire avanti con le impostazioni di default.

Se scaricato dal proprio portale web, il client windows effettua il Single Sign On e quindi autentica già l’utente e predispone un disco virtuale da utilizzare come un disco di rete comune (con tutte le operazioni classiche di gestione file del sistema operativo ospitante).

Nel caso in cui il software richieda l’autenticazione (anche in futuro) gli unici dati necessari sono il proprio username, passward e in alcuni casi il server: sempre d4b.cloudfire.it

Quest’ultimo dato è ancor più utile in caso di utilizzo da mobile.

Il nome dell’app da cercare nel vostro “store” è Cloudfire Drive4Business.

Installata come un’app qualsiasi all’utente verranno chiesti i tre valori già in suo possesso.
Server: d4b.cloudfire.it
Username: user@yourdomain.com
Password: password_utente

Articoli collegati